Non dimenticare la rabbia

Non dimenticare la rabbia

Storie di stadio strada piazza

di Marco Capoccetti Boccia


Sciarpe
nascoste, passo veloce, cinte alle mani. Nessuno di noi ha più di
vent’anni, di cui almeno due passati a fare scontri, allo stadio e
nelle strade. Siamo i migliori della nostra generazione. Non accettiamo
compromessi con nessuno. Né con la società, né con i capotifosi ormai
omologati. Siamo noi il futuro della curva.

Narrate come una mitologia segreta, gridate dalla voce di un ultrà,
scandite come slogan di un corteo, queste pagine raccontano senza
filtri storie furibonde, fissate dall’urgenza del vissuto, con il
linguaggio ruvido della strada: scontri durissimi, utopie resistenti,
ferite ancora aperte e amori randagi.
Il protagonista, caparbio eroe romantico della sconfitta, combatte
corpo a corpo per difendere i suoi ideali dal conformismo dilagante e
dall’intolleranza virulenta che minaccia il mondo che più ama: lo
stadio, le periferie, le roccaforti dei ribelli.
Un romanzo a finestre ricco d’azione e suspense, che spazia tra il
centro di Roma preso d’assalto, una Milano livida come una trappola
mortale, una trasferta in una Belfast in fiamme.

Marco Capoccetti Boccia è nato a Roma, dove vive e lavora. Non dimenticare la rabbia è il suo primo libro.

pp. 144

In libreria dal 19 novembre 2009

www.agenziax.it

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *